A proposito di falso in bilancio, trojan, rinnovazione della istruttoria in appello, impedimento del difensore ed altro.

Camera Penale di Firenze
Fondazione per la Formazione Forense
Lunedì 7 novembre 2016 ore 15
Auditorium Adone Zoli
Palazzo di Giustizia

La Scuola della Camera Penale, in collaborazione con la Fondazione per la formazione forense dell'Ordine degli avvocati di Firenze, ha organizzato un nuovo evento formativo che si terrà presso l'Auditorium dell'Ordine degli Avvocati lunedì 7 novembre 2016, ore 15-18.30. 

Le Sezioni Unite penali hanno prodotto negli ultimi 8 mesi una messe imponente di pronunce in materia penale e processuale penale, altre questioni sono state rimesse loro e sono in attesa di decisione. 

E' la novella stagione della 'Corte del precedente', fortemente voluta dai vertici della Suprema Corte anche in opposizione - diremmo - alla concezione del grado di legittimità come 'corte di revisione'. Una Corte che produce precedenti, che si occupa sempre meno del caso, e che vincola ad una interpretazione uniforme, nel nome del principio dello stare decisis. 

L'accentuazione della funzione nomofilattica non può lasciare indifferenti, tuttavia, se ad essa si accompagna l'accentuazione della 'funzione creativa' di un giudice soggetto non più solo alla legge, ma anche - in via disciplinare, ai fini della carriera, etc. - al precedente vincolante. A ciò si aggiunge una certa qual omogeneità 'in malam partem' delle decisioni di questa prolifica stagione: falso in bilancio valutativo sì, trojan sì, partecipazione alla camera di consiglio sulle cautele reali no, crudeltà e dolo d'impeto compatibili (mah...), ricorribilità ordinanza map no, prescrizione reati puniti con ergastolo ante Cirielli e nonostante attenuanti no, etc. etc. 

Particolarmente rilevanti sono poi, per lo svolgimento della funzione difensiva, altre decisioni in tema di impedimento del difensore, remissione tacita di querela, depenalizzazione e mantenimento delle statuizioni civili. 

Di queste pronunce ed in particolare delle più interessanti in materia di falso in bilancio, trojan, rinnovazione del dibattimento di appello, abbiamo chiamato a discutere, anche nella prospettiva ordinamentale della "Corte del precedente", Filippo Bellagamba, nostro socio e professore in Siena, ed i colleghi Andrea Niccolai (presidente della Camera penale di Pistoia) e Gabriele Terranuova (vicepresidente della Camera penale di Prato). 

Coordinerà gli interventi Lorenzo Zilletti. 

Per la partecipazione all'evento è stato richiesto l'accreditamento con 3 crediti in materia non obbligatoria. Consuete le modalità per l'iscrizione: in quota riservata per i soci della nostra Camera penale, scrivendo a Segretario della Camera Penale, oppure accedendo all'Area riservata SFERA sul sito dell'Ordine degli Avvocati di Firenze. 

Nel primo caso, la ricezione della mia mail di conferma vale già quale conferma dell'iscrizione.