Pubblichiamo qui il decreto n.60/2020 e il n.62/2020 del Tribunale di Firenze