Pubblichiamo qui il decreto n.170/2020 del presidente della Corte di Appello di Firenze