Pubblichiamo qui il decreto n.60/2020 e il n.62/2020 del Tribunale di Firenze

Pubblichiamo qui il decreto n.170/2020 del presidente della Corte di Appello di Firenze

Pubblichiamo qui il decreto n. 64 del Presidente del Tribunale di Firenze

Si è svolta ieri, nei locali della biblioteca del Liceo Classico Galileo di Firenze, la simulazione di un processo penale che ha visto come protagonisti gli studenti.La Camera Penale di Firenze (nell'ambito di un progetto sviluppato in collaborazione col MIUR, la Direttrice Scolastica e la Docente di diritto dell'Istituto), aveva precedentemente messo a disposizione degli studenti tutti gli atti del fascicolo del pubblico ministero (debitamente "omissati" per motivi di privacy) spiegando loro, nell'arco di due precedenti incontri, le regole sottese allo svolgimento di un processo penale.E così, ieri, i giovani sono stati divisi in gruppi e sono stati attribuiti loro i ruoli dei singoli soggetti del processo (pubblico ministero, difensore imputato, difensore della parte civile, giudice e testimoni) ed hanno "celebrato" il processo in piena auonomia, con l'aiuto dei nostri soci, Laura Bonifazi, Cristina Moschini, Rosa Todisco, Michele Verrucchi, Vanina Zaru, nel pieno rispetto delle posizioni processuali e con tanto di toga e codici alla mano. All'esito, merita dirlo, i "giudici" hanno deciso concordemente di assolvere l'imputato con formula piena.


Clicca qui per guardare il video di Lextv


Clicca qui per leggere l'articolo

Un nuovo evento formativo, organizzato dalla Scuola di Formazione della Camera Penale di Firenze, si terrà il giorno 7 maggio 2018, dalle ore 15.30 alle ore 18.30, presso l'Auditorium Adone Zoli dell'Ordine degli Avvocati di Firenze.

Come si potrà apprezzare dal titolo, "Riciclaggio, bitcoin e criptovalute", l'incontro avrà ad oggetto un tema di grande attualità e sempre più diffuso.

Vi prenderanno parte:

Dott. Ettore Squillace Greco - Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Livorno

Dott. Stefano Capaccioli – Commercialista in Arezzo; Presidente di Assob.it (Associazione di categoria sui Bitcoin)

Dott. Paolo Dal Checco – Consulente informatico forense; Professore a contratto di Sicurezza Informatica presso l’Università                                                     degli Studi di Torino

Modererà l'Avv. Raffaella Tucci, della Scuola di Formazione degli Avvocati Penalisti della Camera Penale di Firenze.

 

Clicca qui per scaricare il programma

 

 

Il 2 maggio p.v., in concomitanza con l'astensione proclamata dall'U.C.P.I., dalle ore 10.00 alle ore 12.00 si terrà un incontro, che attribuirà n. 3 crediti formativi, dal titolo "Le ragioni della riforma penitenziaria".

All'evento prenderanno parte:

- Marcello Bortolato, Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Firenze

- Daniele Vicoli, Professore di Diritto processuale penale all'Università di Bologna

- Margherita Michelini, Direttrice della Casa Circondariale "Mario Gozzini di Firenze"

- Michele Passione, Avvocato, componente della commissione ministeriale di riforma

- Luca Maggiora, Avvocato, responsabile  dell'Osservatorio Carcere della Camera Penale di Firenze

 

Ascolteremo, inoltre,  il racconto di vita di due detenuti in regime di semilibertà

 

L'iscrizione all'evento dovrà avvenire esclusivamente tramite il link presente sulla pagina dell'evento sul sito www.fondazioneforensefirenze.it 

 

clicca qui per scaricare il programma

E' stata convocata l'Assemblea della Camera Penale di Firenze per il giorno 3 maggio 2018, alle ore 17.30, presso l'Auditorium dell'Ordine degli Avvocati, Piano 0 del Palazzo di Giustizia.

 

Clicca qui per scaricare la convocazione con l'ordine del giorno

L'Unione delle Camere Penali ha proclamato l'astensione dalle udienze per i giorni 2 e 3 maggio 2018.

Si ricorda che l'adesione all'astensione va depositata "tempestivamente" e deve contenere il riferimento alla delibera (sarebbe preferibile allegarla).

 

Clicca qui per scaricare la delibera

Pubblichiamo il comunicato del Direttivo della Camera Penale di Firenze a seguito del nuovo episodio di suicidio verificatosi all'interno della Casa Circondariale di Sollicciano.

 

Clicca qui per scaricare il documento