L'incontro, che prende spunto dalla pubblicazione del 'Trattato di diritto penale dell'economia", diretto da A. Cadoppi, S. Canestra ri, A. Manna, M. Papa, si propone di affrontare alcuni ambiti tematici del diritto penale economico, provando a lumeggiare una, o meglio, più tendenze attuali della giurisprudenza nei più diversi ambiti di questo settore dell'ordinamento.
Dopo una introduzione di carattere generale, gli interventi si concentreranno in particolare sulla responsabilità da reato degli enti collettivi ex d.lgs. 231/01, sui reati fallimentari e sulla travagliata evoluzione giurisprudenziale della fattispecie di false comunicazioni sociali.
Quanto al primo ambito, si proverà a problematizzare l'efficacia della responsabilità (para)penale delle persone giuridiche come strumento di lotta alla criminalità economica; in seconda battuta, con riferimento in particolare al delitto di bancarotta, si avrà modo di apprezzare la recentissima evoluzione in chiave di pericolo concreto della fattispecie; infine, l'ultima relazione metterà a nudo il ruolo di vera e propria fonte del diritto assunto dalla pronuncia delle Sezioni Unite sul noto caso Passarelli, nel quale si è avuto modo di rivisitare la fattispecie di false comunicazioni sociali (per come emersa dalla riforma del 2015), ridisegnando del tutto i confini della tipicità dell'illecito.
Prendono parte all'incontro in qualità di relatori eminenti esponenti del mondo accademico italiano (Proff. Alberto Cadoppi, Adelmo Manna, Francesco Mucciarelli, Fausto Giunta e Michele Papa), nonché il Dott. Antonio Settembre, consigliere presso la Corte di Cassazione.

clicca qui clicca qui per scaricare il programma